Nel 2005 nasce il primo Progetto Imprenditoriale Michele Ferrero

La Ferrero in Camerun

Il Camerun è la culla dove è sorta, nel 2005, la prima Impresa Sociale Ferrero, successivamente rinominata Progetto Imprenditoriale Michele Ferrero, in onore al suo ispiratore e creatore.

Il Gruppo è attualmente presente nel Paese con un proprio stabilimento produttivo ubicato nella capitale, Yaoundé, ed una sede commerciale e logistica a Douala.

Lo stabilimento Ferrero produce non solo per il mercato camerunense, ma anche per la Nigeria e per l’area di libero scambio CEMAC (Comunità economica e monetaria dell'Africa centrale) la quale, oltre al Camerun, comprende i seguenti cinque Paesi: Chad, Repubblica Centrafricana, Guinea Equatoriale, Gabon e Repubblica del Congo.

L’azienda Ferrero è attiva in Camerun anche nello studio delle materie prime locali, in particolare del cacao, usato per la realizzazione - ancora in fase sperimentale - di semilavorati che, a loro volta, sono utilizzati dalle produzioni di altre aziende del Gruppo.

Attività Sociali recenti

Ad ottobre 2016 sono state realizzate 4 nuove aule scolastiche per bambini e ragazzi presso il campo profughi di Gado-Badzere nel sud-est del Paese. Il campo ospita migliaia di persone, in particolare dalla Repubblica del Centrafrica, dove da anni imperversa una guerra civile.
Tra queste, vi sono oltre 2.000 bambini tra i 6 ed 8 anni, di cui la metà non frequenta la scuola dell’obbligo.

L’iniziativa è stata implementata in collaborazione con l’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR, agenzia specializzata già insignita di due Premi Nobel per la Pace). Per la sua realizzazione sono state riutilizzate alcune strutture dei Padiglioni Ferrero ad EXPO 2015 a Milano (moduli ad uso abitativo). Queste ultime sono state dapprima riadattate (per soddisfare le esigenze della nuova destinazione d’uso), quindi smontate, trasportate - con il contributo del Gruppo Grimaldi - dall’Italia in Camerun, ed infine reinstallate a Gado-Badzere sotto la supervisione di un’équipe tecnica italiana.

Sostegno alla scolarizzazione dei bambini rifugiati in Camerun

Costruito un nuovo blocco scolastico e ristrutturata integralmente la scuola materna Cité Verte, nella capitale Yaoundé

Attività Sociali pregresse

Esercizio 2009-2010
Potenziato il dipartimento pediatrico dell’ospedale Saint Martin de Porrès di Yaoundé, mediante il finanziamento di materiale ed attrezzature ospedaliere.

Esercizio 2013-2014
Costruito un nuovo blocco scolastico e ristrutturata integralmente la scuola materna Cité Verte, nella capitale Yaoundé.
L’iniziativa ha consentito di mettere in sicurezza e restaurare l’intero plesso scolastico, che versava in pessime condizioni, e ripristinare condizioni igienico-sanitarie ed ambientali dignitose per oltre 200 bambini ed insegnanti.
Sono state eradicate potenziali fonti di trasmissione di malattie rappresentate dal ristagno di acque piovane e reflue e da servizi igienici sprovvisti di fossa settica. 100 bambini ed insegnanti possono ora operare nel nuovo blocco scolastico in aule confortevoli, più spaziose e meglio attrezzate.

Galleria Fotografica