Sudafrica

In Sudafrica, dopo una prima fase di sperimentazione, avviata nel 2006, venne lanciato, l’anno seguente, il secondo Progetto Imprenditoriale Michele Ferrero.

Nel 2009 è stato realizzato un moderno stabilimento produttivo a Walkerville (Midvaal) nel Gauteng - una delle regioni sudafricane con il più alto tasso di disoccupazione - in una zona poco urbanizzata, a circa un’ora di distanza da Johannesburg.

L’attuale sede commerciale del Gruppo nel Paese è ubicata a Johannesburg.

Sempre nel 2009, l’azienda Ferrero dava lavoro a circa 185 persone, che nel 2015 erano già più che raddoppiate (440 persone, in maggioranza donne).

Lo stabilimento Ferrero produce non solo per il mercato interno, ma anche per l’intera area di libero scambio denominata SADC (Southern African Development Community), di cui fanno parte, oltre al Sudafrica, i seguenti 14 Paesi: Angola, Botswana, Repubblica Democratica del Congo (DRC), Lesotho, Madagascar, Malawi, Mauritius, Mozambico, Namibia, Seychelles, Swaziland, Tanzania, Zambia e Zimbabwe.